Benvenuti

Carissimo Viandante del Web,

se per caso ami la cultura e l'avventura e vorresti conoscere una terra magica e misteriosa, come la Sicilia, questo è il tuo blog. "Il Veltro", come un "segugio", ti indica la via per raggiungere luoghi affascinanti e antichi, tradizioni e feste popolari d'altri tempi e una e più storie.

Leggendo, viaggerai.
Buona Lettura.

Flavio R.G. Mela

Per inviare gli articoli personali o per comunicare
con "Il Veltro Blog" scrivere all'indirizzo e-mail:

segreteria.ilveltro@gmail.com



Spot. Il Veltro. Il Viaggio continua.

Evento. "Festa del Libro" nell'antica Biblioteca di P. Armerina. (Conclusa)

Nella serata di ieri è stata inaugurata la "Festa del Libro" ( dal 04 al 06 agosto) presso la prestigiosa Biblioteca Comunale "Alceste e Remigio Roccella" di Piazza Armerina, ex Collegio dei Gesuiti. E' la prima volta che un tale evento si svolge nella cittadina ma ha già riscosso un gran successo e all'interno dell'atrio è stato possibile veder diversi partecipanti. In collaborazione, naturalmente, con il Comune di Piazza Armerina, hanno contribuito alla realizzazione della "festa" ben undici illustri case editrici siciliane ovvero EDAS, Città Aperta, Il Lunario, Edizioni Lussografica, Bonfirraro Editore, la fondazione Giuseppe Fava, Armando Siciliano Editore, Flaccovio, l'Editore Negretto di Mantova, Fondazione Piccola di Calanovella e Lombardi Editore. Ogni stand presenta i suoi testi ma v'è un "coro" che canta della cultura siciliana. Questo è il vero significato dell'evento. Infatti notevoli sono i testi che parlano di cultura siciliana nelle sue diverse sfaccettature. E' possibile riscoprire antiche tradizioni con testi di natura etnografica, antropologica e folklorica come è facile ritrovare libri che "rievocano" antichi cibi o ricettari che insegnano dell'arte culinaria, sana e pregiata, degli antichi focolari dell'Isola.V'è anche storia e di questa parlano testi specifici e significativi riguardanti per esempio il periodo della seconda guerra mondiale e dello sbarco sulle coste siciliane degli Alleati ovvero storie di antiche famiglie che lasciarono il segno nelle cronache delle terre sicule. Non mancano oltremodo testi per bambini, romanzi o novelle che parlano di fantasia. La festa del libro si presenta come un grande "crogiuolo" di cultura siciliana che può appassionare chiunque e può rispondere ad ogni interesse.
Durante la manifestazi
oni sono tante le presentazioni di testi nuovi da parte delle case editrici che di certo permetteranno la valorizzazione di vecchi e nuovi autori e la "distribuzione" degli stessi al pubblico.
In conclusione è lecito e doveroso invitare a tale evento se si vuol avere l'emozione di poter sfogliare un buon libro nel silenzio di un paesaggio storico ed antico quale quello della Biblioteca di Piazza Armerina.
Si ricorda che la "Festa del Libro" si concluderà il 6 agosto 2009, alle ore 22.00
Flavio Mela

Nessun commento: