Benvenuti

Carissimo Viandante del Web,

se per caso ami la cultura e l'avventura e vorresti conoscere una terra magica e misteriosa, come la Sicilia, questo è il tuo blog. "Il Veltro", come un "segugio", ti indica la via per raggiungere luoghi affascinanti e antichi, tradizioni e feste popolari d'altri tempi e una e più storie.

Leggendo, viaggerai.
Buona Lettura.

Flavio R.G. Mela

Per inviare gli articoli personali o per comunicare
con "Il Veltro Blog" scrivere all'indirizzo e-mail:

segreteria.ilveltro@gmail.com



Spot. Il Veltro. Il Viaggio continua.

Eventi & Mostre. Sulla via di Damasco. Mostra didattica e culturale su San Paolo (Concluso)



Da oggi fino al 15 Maggio sarà possibile visitare presso la sede del Museo Diocesano di Piazza Armerina, nei pressi della Cattedrale, la mostra didattica dedicata alla vita e alla figura di San Paolo. La mostra è itinerante e dopo un soggiorno a Siracusa è possibile adesso visitarla a Piazza Armerina (EN). Promossa dal Servizio nazionale per il progetto culturale della Cei e realizzata da Itaca, società editrice e di promozione culturale, essa si colloca all’interno delle manifestazioni inerenti all’Anno Paolino come strumento per far conoscere la biografia e anche e soprattutto l’insegnamento del Santo a cui, Benedetto XVI dice, ogni fedele deve fare riferimento per “imparare la fede”.
Il percorso della mostra si articola in due sezioni ed in un epilogo. La prima sezione è composta da una serie di pannelli che, tracciando dei punti chiave tratti dagli “Atti degli Apostoli”, illustrano gli episodi principali della vita di San Paolo, come per esempio la famosa caduta sulla via di Damasco che rappresenta il fulcro del cambiamento di vita del “fu” Saulo o i viaggi in lungo ed in largo per l’intera Asia minore, Cipro fino ad arrivare a Roma che fecero del santo uno dei più grandi “attivisti evangelici” per la divulgazione della parola di Cristo, soprattutto tra le genti di religione pagana).
Nella seconda s
ezione del percorso i pannelli parlano al visitatore dell’umanità di Paolo e la sua personalità. San Paolo, grande portavoce della parola di Dio, diviene vessillo della salvezza di Cristo e non mancano episodi difficili soprattutto quando il santo si trova a confrontarsi con la cultura giudaica e quella ellenistica.
Infine l’epilogo che ri
assume la missione della Chiesa nel mondo (nell’esempio di San Pietro e San Paolo) come “nuova città” dove si concretizza l’unità tra fratelli, resa possibile dal Vangelo di Cristo.
La mostra, oltre ad offrire al visitatore dei contenuti significativi sui quali riflettere, è impreziosita con
le immagini stupende di siti archeologici (riguardanti i luoghi della vita di San Paolo) e di ritratti o quadri che raffigurano episodi della vita del santo. Importantissime queste immagini soprattutto per quel che riguarda la seconda sezione dei pannelli, poiché è decisamente visibile, nei ritratti soprattutto, l’accuratezza che i grandi maestri dell’arte (Carraci, Caravaggio, Rembrandt) hanno voluto dare al volto di Paolo, cercando di interpretare in immagine il sofferto travaglio interiore e il cambiamento o la risolutezza del fedele propri di un uomo che da persecutore è divenuto un grande estimatore della carità cristiana.
Per concludere, la
mostra didattica è circondata da significativi quadri (veri) provenienti da alcune chiese del centro Sicilia e aventi come soggetto, naturalmente, san Paolo.
Da poco aperta
, la mostra ha avuto già diversi visitatori tra i quali anche delle scolaresche che, una volta dentro, sono stati accompagnati da guide esperte per tutta la durata del percorso.
Gestita dall’asso
ciazione “Domus Artis”, dall’ Ufficio per l’arte sacra e BB.CC. EE., dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Mario Sturzo” e dall’Ufficio Catechistico Scolastico, la mostra didattica “Sulla via di Damasco” è un’esperienza, oltre che ricreativa e culturale, anche suggestiva e di riflessione personale.

La mostra è aperta tutti i giorni (fino al 15 maggio) e l’ingresso è libero. Orari di apertura e chiusura: Mattina – 9.30/12.30 Pomeriggio – 16.30/20.00 Per informazioni o visite guidate gratuite si possono chiamare i seguenti numeri: 0935/680113 o 0935/685987

Flavio Mela

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve.
Le scrivo da Milano. Intanto devo dirle che il suo blog è veramente qualcosa di interessante e anche molto professionale. Non si leggono i soliti articoletti ma dei piccoli e pregiati sunti di storia.

Per la mostra, bè..che dire, semplicemente BELLA!

Gabriele da Milano

Anonimo ha detto...

Ciao,
complimenti per il blog!
Credo che mi hai dato un ottimo motivo per passare da Piazza Armerina...

Buona serata.

Maria

Anonimo ha detto...

Bello, stupendo, interessante e soprattutto coinvolgente: tutto questo è il blog!

Bravissimo, credo che questo blog farà successo.

Rosalba

Anonimo ha detto...

San Paolo è stato un grande santo e questo gli artisti lo sapevano. Nelle loro opere hanno reso la forza di Paolo soprattutto nello sguardo. Mi pare che tra i vari quadri stampati sui pannelli...(io alla mostra ci sono stato) ci sia quello di Batoni...Lì è splendidamente intempretato il carisma del santo.

Bella mostra veramente.

Fabrizio

Io' ha detto...

Molto, molto interessante!